Stili e tendenze, l’importanza di seguire un progetto

 Trasferirsi in una nuova casa può essere una delle grandi gioie della vita, ma può anche coincidere con un momento di incertezza, soprattutto quando si tratta di scegliere i materiali d’arredo. Per affrontare il trasloco con un tasso di zero stress ed evitare di entrare in una «terra di nessuno», cioè in uno spazio che senti che non ti appartenga, è importante valorizzare al meglio i nuovi ambienti in modo che la tua casa racconti chi sei. Il rischio è trovarsi in uno spazio «sconosciuto», dove materiali d’arredo, tessuti e colori siano gli uni accostati agli altri senza che vi sia un’idea di progetto per un risultato poco confortevole e funzionale. Grazie all’aiuto di un personal design, tessuti e colori non saranno più dei pugili, ma dei fedeli alleati.

Giocando con tessuti e colori ognuno può progettare il proprio comfort, mantenendo sempre l’armonia e rispecchiando l’ottimismo e la creatività del design. Colori che si contaminano con l’ambiente invece di invaderlo e tessuti dall’inedito effetto soft touch e dalle dirompenti tinte accese. O texture che attirano l’attenzione e cambiano l’equilibrio con una sferzata di energia: l’interior design ha il difficile compito di trovare e (ri)trovare l’equilibrio.

Colori e tessuti, i grandi alleati per creare la tua nuova casa

Individuare un concept design e seguirlo con cura

Decidi come vuoi vivere. Non c’è una risposta giusta o sbagliata. Scegli il tuo mood e raccontalo con colori, tessuti e materiali d’arredo. Saranno loro che, insieme, definiranno l’identità della tua nuova casa. Per riuscire, però, serve un filo conduttore. Il primo passo, infatti, è definire il concept design adatto alla tua idea di ambiente. «Figure out the style that you respond to most», dicono i professionisti americani di interior design. Trova il tuo stile. Dietro ai colori e ai tessuti che hai scelto c’è un «mondo» da scoprire, tra sfumature e dettagli, e un personal designer è la persona che ha la professionalità per scoprirlo e raccontarlo. Nella tua casa.

Gli oggetti e i particolari hanno una forza straordinaria: modificano la percezione degli spazi, senza cambiare la pianta originale di un appartamento. E questo è il motivo per cui colori e tessuti devono tenere conto dell’ambiente, assicurandosi che i singoli elementi dialoghino tra loro e con la casa. Il concept risponde a un’idea di comfort a tutto tondo, che comprende l’aspetto architettonico e d’arredo, senza però dimenticare passioni e sentimenti delle persone che vivono in un ambiente. L’interior design, quasi come uno psicologo, coglie le emozioni e le trasferisce nella tua nuova casa.

Colori e tessuti, i grandi alleati per creare la tua nuova casa

Creare armonia, bilanciare proporzioni

I professionisti del design devono lavorare sempre per sottrazione. L’idea è progettare per il domani, non per l’oggi. Colori e tessuti devono seguire le tendenze, ma soprattutto devono durare nel tempo. Oltre le mode, vince sempre l’istinto. Una strada è creare contrasti tra stili diversi per far nascere nuove energie dal loro incontro senza mai perdere armonia e proporzioni. A questo, ad esempio, possono contribuire i vecchi mobili, i ricordi di famiglia. Gli oggetti hanno un’anima, sono gli interlocutori della nostra vita quotidiana. Vanno, però, reinterpretati in chiave contemporanea, puntando sull’uso del colore e sul riciclo che permette di utilizzarli con un approccio completamente nuovo. E così anche gli arredi dei nonni possono continuare a sollecitare memorie lontane, ma con forme e funzioni calate nel presente. La creazione della tua nuova casa è un racconto per immagini dove ciò che conta non è la singola frase, ma il contenuto.

Colori: muoversi all’interno di palette ben miscelate tra loro

I colori si perdono: tra uniti, falsi uniti e mélange le tonalità sono diventate un numero pressoché infinito. In questa giungla colorata l’esperto di personal design aiuta a ritrovare la strada e a scoprire o riscoprire piacevoli soprese cromatiche, che magari possono cambiare nel corso della giornata, a seconda delle condizioni di luce. Sai che i colori «falsi», a metà tra due toni più definiti, trasmettono l’idea di una continua trasformazione durante le diverse fasi del giorno? In uno spazio caratterizzato da un giusto mix di colori, in equilibrio tra loro e in rapporto costante con la luce, ogni elemento contribuisce ad arricchire l’esperienza del vivere. Perché la tua nuova casa non è solo un rifugio. Deve essere, soprattutto, un’espressione di incontro e dialogo.

Colori e tessuti, i grandi alleati per creare la tua nuova casa

Tessuti: le trame hanno importanza

La forza sono le texture: materiche e vellutate, naturali e grezze, lisce e a rilievo. E poi le geometrie effetto 3D che movimentano i tessuti creando l’illusione della profondità. O ancora un mix di filati diversi con jacquard cangianti e bouclé multicolor o prodotti naturali come il lino mélange e la lana bouclé. Declinate su tappeti, cuscini, divani, tende o chaise longue le trame fanno la differenza: sono l’«anima» dei tessuti. Viviamo in spazi rivestiti da materiali come vetro, pietra e cemento. Da qui nasce l’esigenza di controbilanciare la freddezza degli ambienti con i tessuti che «abitano» le nostre case e le scaldano. Per questo nella progettazione di interni i tessuti sono diventati dei protagonisti assoluti. C’è tanta ricerca nelle tendenze delle trame dei tessuti, ma anche qualche rischio. Per questo c’è il designer: per costruire una visione, uno stile preciso. A quel punto, trasmetterlo nelle stanze della tua nuova casa sarà una scelta naturale.